Le Strade dei Libri torna per la quarta volta a Francavilla, dal 23 al 28 maggio 2022. Il festival di letteratura per l’infanzia, ideato dall’associazione Le Radici e Le Ali, si terrà quest’anno tra il castello, via Municipio (chiusa al traffico per l’occasione), la biblioteca comunale e Teatro Imperiali.

A curare l’edizione 2022, patrocinata dal Comune di Francavilla Fontana, c’è anche la Libreria Francavillese, col sostegno di BCC San Marzano, Laboratorio Analisi Piro & Spina e Parafarmacia Raiola e la collaborazione di Petrolio e di Camminamenti Puglia.

Dopo l’edizione dell’anno scorso, l’idea di Margherita Cinefra de Le Radici e Le Ali era quella di far crescere ancora Le Strade dei Libri. Dal canto nostro – cioè, di Petrolio – abbiamo sempre apprezzato soprattutto l’atmosfera informale e familiare che si respira nei giorni del festival. E così abbiamo deciso di provare a dare una mano perché venisse fuori un’edizione ancora più grande e più bella, promuovendo il programma e raccontando i giorni del festival sui nostri canali.

Gli ospiti. Saranno tanti gli ospiti, quest’anno, da tutta Italia. Faranno parte del festival Caterina Di Paolo, Roberto Parmeggiani, Attilio Palumbo, Andrea De Franco, Mauro Scarpa, Chiara Armellini, Gaia Favaro, Gianfranco Vitti, Maurizio Serafini e Paola Vitale. Con loro Nicola Giorgio, che ha curato le illustrazioni e la parte visiva del festival, e che l’anno scorso aveva disegnato le nostre magliette.

Il programma. Le Strade dei Libri si aprirà a Castello Imperiali lunedì 23 maggio con una tre giorni di laboratori per le classi del Secondo Istituto Comprensivo, che concluderanno così il progetto Parole come alberi, iniziato lo scorso novembre, con le autrici Comasia Scialpi, Antonella Colucci e Sabrina Xhaferray. Si entrerà poi nel vivo del festival a partire da giovedì 26 maggio, con presentazioni, festival e laboratori, mentre Teatro Imperiali ospiterà il bookshop e l’infopoint del festival, oltre a una piccola mostra con i lavori delle illustratrici e degli illustratori ospiti della rassegna.

Ce n’è davvero per tutti i gusti: il consiglio è quello di consultare il programma ufficiale sul sito de Le Strade dei Libri, nella versione suddivisa per fasce d’età, e poi seguire Petrolio su Facebook e Instagram per il racconto del festival dal vivo.

 

SOSTIENI PETROLIO!

Petrolio Magazine è fatto con dedizione, su base volontaria, dai soci dell’associazione Petrolio Hub. Non è un progetto a scopo di lucro, ma se ti piace il nostro lavoro e vuoi che continui, ti chiediamo di sostenerci con una donazione. Grande o piccola, ci farà decisamente felici: è bello sapere che quello che fai è importante per qualcuno. Grazie!