La biblioteca comunale si è dotata da qualche tempo di nuove sezioni dedicate a fumetto, graphic novel, albo illustrato e fotografia tra le altre.

Petrolio ha pensato, con la Libreria Francavillese, di raccontare in particolare la nuova sezione di fumetto e graphic novel con un ospite speciale, lo scrittore Omar Di Monopoli. L’ultimo romanzo di Omar Di Monopoli, “Nella perfida terra di Dio”, pubblicato da Adelphi, è stato infatti adattato in graphic novel per Sergio Bonelli, lo storico editore di Tex e Dylan Dog.

L’incontro si terrà il 29 dicembre in biblioteca comunale, con inizio alle 17.30. In dialogo con l’autore ci sarà Antonio di Summa (Libreria Francavillese e Petrolio), per fare un breve viaggio nella storia del fumetto, cui Omar Di Monopoli è da sempre legato, raccontando poi anche la sua ultima opera.

L’appuntamento è patrocinato dal Comune di Francavilla Fontana, si fa con la Libreria Francavillese e rientra nella parte invernale del festival Le Strade dei Libri.

Nella perfida terra di Dio
In un Salento da post apocalisse, il paese di Rocca Bardata è cornice di una vicenda corale incandescente interpretata da personaggi indimenticabili. Un ex pezzo grosso della Sacra Corona Unita, Tore, ritorna nel paese natale, dopo anni di esilio, assetato di vendetta. Come sarà accolto dai suoi due figli, Gimmo e Michele, due anime randagie pronte a essere inghiottite dal male che le circonda, entrambi convinti che il fuggiasco abbia ucciso la loro madre?

Un western contemporaneo (scritto da Omar Di Monopoli, sceneggiato da Maurizio Colombo e disegnato da Giuseppe Baiguera) che ha lo stesso devastante impatto di un film di Fernando Di Leo e il senso del grottesco proprio del Gotico Sudista di Flannery O’Connor!

SOSTIENI PETROLIO!

Petrolio Magazine è fatto con dedizione, su base volontaria, dai soci dell’associazione Petrolio Hub. Non è un progetto a scopo di lucro, ma se ti piace il nostro lavoro e vuoi che continui, ti chiediamo di sostenerci con una donazione. Grande o piccola, ci farà decisamente felici: è bello sapere che quello che fai è importante per qualcuno. Grazie!