illustrazione pelo di cane smartphone
Illustrazione: Pelo di Cane/Giovanna Lopalco

Instagram, si sa, è il social più usato tra i giovanissimi. Da qualche tempo però anche gli adulti, insieme alle aziende, iniziano a preferirlo a Facebook. Più racconto e meno chiacchiere, più immagini e meno opinioni: dev’essere questo ad incuriosire gli utenti, oltre a un approccio più leggero e divertito.

Certo, proprio per la sua natura ludica e commerciale Instagram presenta non poche criticità: follower comprati, personaggi che si sgonfiano dopo un mese, tanta pubblicità non sempre targetizzata al meglio… Resta il fatto che in questo cambiamento di piattaforme e abitudini digitali Francavilla Fontana non fa eccezione, con migliaia di account che quotidianamente raccontano la propria vita attraverso post fotografici e stories. Ne abbiamo scelti alcuni che ci hanno incuriosito, e nelle prossime schede ve li raccontiamo in brevissimo. Pronti col follow!

10. Top.vita

Iniziamo da un premio alla carriera, dal momento che l’account di questa vecchia gloria del Fiffa inda Street è fermo da un po’. Eppure, per anni Vincenzo Carlucci ha insegnato a intere generazioni di giovani francavillesi cosa significa essere swag e soprattutto come si diventa delle piccole star di Instagram. Viva Vincenzo!

9. Luigi Vitali

Il senatore ed ex onorevole Luigi Vitali è su Instagram dal 2016, e da subito ha dimostrato di sapere come usarlo al meglio. Se su Facebook i suoi contenuti hanno un taglio più ufficiale, su Instagram ecco un approccio più ludico: tra un manifesto elettorale e l’altro, infatti, il senatore offre anche momenti di intimità e dietro le quinte con amici e colleghi parlamentari. Soprattutto: quanti utenti possono vantare come co-protagonista del proprio account un personaggio del calibro di Silvio Berlusconi?

8. Divaleinpeggio

Valentina è mamma, assistente sociale, modella, educatrice… e influencer, aggiungiamo noi. Ma soprattutto, nel raccontare la sua vita a Francavilla ridà colore ad angoli della città cui solitamente facciamo poca attenzione: parchetti, viali, incroci, senza dimenticare le tanto vituperate strade dissestate… Con tanta autoironia e poca voglia di prendersi sul serio.

7. Spiderciccio

Spiderciccio ha la palla di vetro, come si suol dire: non perché sia in grado di prevedere il futuro, però. Semplicemente, in molte delle sue foto si diverte a giocare coi riflessi e gli ingrandimenti di questa palla trasparente che è ormai un marchio di fabbrica. Aspetto non secondario, le foto di Spiderciccio sono un vero e proprio atto d’amore per Francavilla. Da seguire!

5. Maurizio Bruno

Maurizio Bruno è il politico francavillese che più di tutti ha intuito le potenzialità dei social. Nel 2014 tantissimi nostri concittadini hanno aperto un profilo Facebook solo per seguire la sua campagna elettorale. Come su Facebook, anche su Instagram Maurizio fa numeri importanti, ma soprattutto anche qui, dal 2016 – anno della sua iscrizione – si è imposto come “influencer politico”, dettando tempi e temi del dibattito pubblico a giornalisti e colleghi di maggioranza e opposizione.

View this post on Instagram

Il TEMPO è uno dei migliori amici.

A post shared by Maurizio Bruno (@maurizio72021) on

4. Leonida Ferrarese

CEO, direttore artistico e influencer della sua stessa azienda, travel blogger… L’account di Leonida Ferrarese potrebbe sembrare un oggetto non identificato. Di fatto, Leonida mette in campo un immaginario coerente e uno storytelling di successo a partire dalla sua sartoria artigianale conosciuta ormai in tutto il mondo. Del resto, 88mila follower vi sembrano pochi?

2. Samira Cardone

Possiamo dirlo? Samira è ben al di là dei vestiti colorati e delle pose, del fashion e dell’influencer marketing. A noi sembra sincera e ci piace per questo, per come racconta la vita di una ragazza ai tempi di Instagram. Con semplicità, leggerezza e soprattutto senza ipocrisia.

1. Liceo Ribezzo Meme Official

Come si racconta su Instagram la quotidianità di una delle scuole più prestigiose di Francavilla? Con un meme. E come si racconta in generale la vita scolastica? Sempre così, con un meme. Perché certe cose non cambiano mai: il timore di un’interrogazione, un prof un po’ istrionico, la speranza che la scuola chiuda per neve il giorno del compito in classe di latino. Unica pecca di questo account? Produce pochi post. Datevi da fare, ragazzi, ne vogliamo ancora!

View this post on Instagram

Let's make the change🔥

A post shared by Liceo Ribezzo (@liceo.ribezzo.meme.official) on