Tornano le Serate con Petrolio, format di incontri pubblici che abbiamo lanciato a novembre scorso. Portare Petrolio dal vivo è modo informale per incontrare i nostri lettori fuori dagli schermi degli smartphone, oltre che per allargare il campo al di là di temi e argomenti strettamente francavillesi. E allora, dopo le serate dedicate alla scrittura di Alessandro Leogrande e al Fame Festival di Grottaglie, aggiungiamo un terzo mattoncino sulle locandine delle nostre serate dal vivo: con questo terzo appuntamento ospiteremo Angelo Romano, antropologo e collaboratore di Valigia Blu, blog collettivo d’informazione, inchiesta e approfondimento tra i più stimati e seguiti in rete.

Valigia Blu
Valigia Blu nasce nel 2010, dopo una mobilitazione digitale. Da allora tenta di dare il suo contributo all’ecosistema informativo, creando senso dove c’è rumore, in un contesto in cui, come sappiamo, le informazioni sono spesso distorte, frammentarie, provenienti da fonti non appurate.

In genere, Valigia Blu non commenta né si esprime sulla cronaca, prendendosi il tempo necessario per raccontare e contestualizzare i temi critici al centro del dibattito pubblico, specie quelli su cui c’è più confusione; e lo fa prestando molta attenzione alle discussioni sui social, cercando di capire su quali argomenti è maggiormente necessario un chiarimento, oppure approfondendo storie poco coperte dal mainstream.

Negli anni, le inchieste e gli approfondimenti di Valigia Blu ci hanno aiutato a capire di più del mondo in cui viviamo: dai cambiamenti climatici fino alle guerre in Siria e Yemen, dall’automazione fino alle crisi migratorie e al reddito di base, sono stati tantissimi gli interventi che hanno generato informazione, discussione, confronto.

Uno degli aspetti più interessanti dell’esperienza di Valigia Blu è proprio il confronto coi lettori: interpretando il giornalismo come una forma di conversazione, parte fondamentale del lavoro del blog è la cura dei commenti dei lettori. Grazie alla moderazione giornaliera, Valigia Blu riesce a dare spazio a interventi specifici che arricchiscono e ampliano i contenuti su cui lavora. Oltre che fare informazione, Valigia Blu si pone anche l’obiettivo di migliorare l’ambiente digitale che abitiamo (e sappiamo tutti quanto ne abbiamo bisogno, anche in un contesto locale).

Ad Angelo Romano, che collabora con Valigia Blu dal 2011, chiederemo quindi di raccontarci dal vivo il blog: come funziona, come si acquisisce credibilità nei confronti dei lettori, come si sostiene un progetto simile (spoiler: senza sponsor né pubblicità, ma con un crowdfunding annuale che cresce e rafforza il lavoro di Valigia Blu di anno in anno).

Al solito, Una serata con Petrolio sarà breve e indolore: l’intervento di Angelo Romano durerà non più di 25-30 minuti; subito dopo, spazio alle domande del pubblico, che ci aspettiamo curioso e agguerrito come sempre.

Angelo Romano. Foto di Francesco Cuoccio, #ijf 2019

L’ospite
Angelo Romano (1976), PhD in Etnologia e Etno-Antropologia alla Sapienza di Roma, si è occupato di antropologia delle istituzioni politiche, politiche d’identità, memoria culturale e senso dei luoghi. Ha curato il libro Voci della città. L’interpretazione dei territori urbani (Carocci). Per Valigia Blu scrive di cambiamenti climatici, alfabetizzazione in ambito di media e notizie, migrazioni, accoglienza e integrazione. Nel corso dell’ultima edizione dell’International Journalism Festival di Perugia è intervenuto nel panel Climate change: how to report on the new challenge of adaption (che potete rivedere qui).

Una serata con Petrolio: Valigia Blu
con Angelo Romano (antropologo, Valigia Blu)
29 aprile 2019, ore 19.30
Studio Lampo, via Regina Elena 36
Francavilla Fontana, Brindisi

 

(L’immagine coordinata di tutte le Serate con Petrolio è a cura di Antonio di Summa.)