Francavilla si prepara alla riapertura. Intervista a Daniele dello Chopin

Abbiamo intervistato Daniele Argentiero, titolare del Bar Chopin. Come sarà prendere un caffè post lockdown?

0

È stato un caso. Ci siamo ritrovati a intervistare Daniele esattamente dieci anni dopo. La prima intervista video del primo Petrolio ha avuto il suo volto come protagonista. In questa nuova fase della nostra vita abbiamo scelto lui per la prima intervista video post-Covid. Il motivo lo scoprirete cliccando play.

Un paio di precisazioni però: la prima è che Daniele non indossa la mascherina, lo noterete tutti. Ma tranquilli, tra di noi la distanza è stata di oltre due metri.
La seconda è che da quando lo abbiamo intervistato, l’unica nuova disposizione che riguarda l’apertura di bar e ristoranti non solo da asporto, per il prossimo 18 maggio, è un Pdf a firma Inail. Un vademecum delle misure organizzative di prevenzione e protezione che sostanzialmente prevede uno spazio di superficie per cliente seduto di 1,20 metri quadrati e una distanza di 2 metri fra i tavoli, rendendo davvero complicate le norme del distanziamento sociale. Il vademecum è scaricabile dal sito www.inail.it e riguarda tanto gli imprenditori quanto i dipendenti ma anche gli avventori.

Non si sa altro. Una manciata di giorni prima di questa (ipotetica?) apertura, i titolari delle attività commerciali non hanno in mano che questo. Di certo è che si sono rimboccati le maniche per rendere i propri locali più sicuri, il più possibile. Lo hanno fatto di loro spontanea volontà. Per il loro lavoro, per la loro sicurezza e per quella dei clienti. In attesa di disposizioni dall’alto.

SOSTIENI PETROLIO!

Petrolio Magazine è fatto con dedizione, su base volontaria, dai soci dell’associazione Petrolio Hub. Non è un progetto a scopo di lucro, ma se ti piace il nostro lavoro e vuoi che continui, ti chiediamo di sostenerci con una donazione. Grande o piccola, ci farà decisamente felici: è bello sapere che quello che fai è importante per qualcuno. Grazie!